# Articoli di una coach, counselor e mentore-ex manager

GineCoaching. Più di un approccio.. un progetto!

Perché ho chiamato GineCoaching il mio approccio? Perché, nell’accompagnare le donne che decidono di lavorare con me, integro l‘approccio orientato all’azione che è proprio del coaching alla consapevolezza della ciclicità che governa noi donne. Faccio questo in coerenza con il mio personale progetto di crescita come “donna ciclica amante dell‘azione“. Per questo, GineCoaching oltre a essereun approccio é anche un progetto. E così, ogni donna che aderisce diventa automaticamente parte attiva di un più ampio progetto di cambiamento… una donna alla volta.

Nell’ambito di questo progetto accolgo, in percorsi individuali, donne che sentano una forte spinta a trasformare le loro vite, facendo evolvere in una visione, per poi realizzarli, sogni che sono rimasti nel cassetto, sul piano professionale o personale.

Noi donne siamo cicliche e governate dalle fasi lunari, al di là di avere un utero e un ciclo mestruale più o meno regolare. In quanto tali, viviamo in continua transizione tra quattro fasi in cui siamo mosse da energite talmente diverse tra loro da sembrare, a noi stesse e agli altri, quattro donne diverse:

– da una fase di luna crescente (primavera.. pre-ovulazione) in cui ci sentiamo giovanili, dinamiche e ispirate (“azione“);

– alla seguente fase di luna piena (estate.. ovulazione), in cui si manifesta la nostra capacità di stare, accudire, sostenere e arricchire (“relazione“);

– a quella ancora successiva di luna calante (autunno.. pre-mestruazione) nella quale, insieme allepotenti energie interiori che ci stimolano a ritirarci dal mondo, emerge la creatività e una maggiore consapevolezza di noi stesse (“selezione“);

– per passare, infine, all’ultima fase di luna nuova (inverno.. mestruazione), la fase della “donna saggia”, in cui le energie fisiche sono rivolte al nostro mondo interiore e prevale la nostra capacità introspettiva (“revisione“).